Usted está aquí: Inicio aquam perducendam curavit Italiano
Error
Ha ocurrido un error al intentar mostrar el portlet.
 

 

Presentazione

 

L’ordinamento civico ed urbano impiantato per Roma alla provincia Ulterior-Baetica mutò i rapporti tradizionali tra le comunità di questa zona e i loro ricorsi idrici. Furono diversi gli aspetti della nuova situazione storica che, avendo come punto di partenza gli antichi vantaggi, chiederono un’attiva riorganizazzione nella captazione, amministrazione ed uso dell’acqua.

Da questa esposizione, l’iniziale premessa che orienta l’organizzazione di questo congresso che presentiamo, considera che lo studio delle questioni relative al vantaggio dell’acqua nella provincia Baetica, percepito dalla struttura dell’ordinamento comunale e delle diverse necesità delle comunità in quello integrate, non sono state ancora analizzate dalla ricerca specializzata, e che i risultati di questo lavoro di studio offrirebbero nuove perspettive per la comprensione integrale di queste società.

 

Un’altra questione importante nella nostra esposizione è quella del contributo di questo congresso alla configurazione della Cultura dell’Acqua, una necessità delle nostre società attuali vincolata alla richiesta degli avanzamenti nell’ottima gestione, trattamento e vantaggio dei ricorsi idrici, nella quale costituzione svolge un significativo ruolo la conoscenza storica. L’indagazione sul trattamento dell’acqua costituisce una fonte significativa di transferenze di risultati della ricerca, particolarmente quando è studiata dal punto di vista d’un lavoro interdisciplinare, tale e come pretendiamo in questo caso attraverso le riflessioni degli sperti in diversi periodi e metodologie storici, così come negli studi ambientali.

 

Da queste premesse e considerazioni, lo scopo del congresso è la presentazione dei risultati dello studio integrato del funzionamento dei meccanismi dell’amministrazione dell’acqua nei comuni betici, l’analisi degli usi di questo elemento relativo alle sue attività produttive, e la ricerca sul ruolo socio-culturale dell’acqua nel quadro di queste comunità civiche. Le intenzioni vincolate con questo scopo generale sono: la sistematizzazione e revisione della informazione letteraria, epigraphica ed archeologica sull’applicazzione in questo spazio; la conoscenza migliore dell’uso razionale dell’acqua in determinati sisteme produttive del tempo, particolarmente nei irrigabili agricoli, nei lavori minerari e nei mestieri dell’artigianato testile; ed l’analisi del ruolo civico dell’acqua nel quadro di questa nuova cultura urbana nello spazio betico.

 

La struttura geopolitica in cui è inserita la provincia betica –la parte occidentale dell’impero romano- forma senza dubbio uno spazio storico di riferimento dove ci sono le chiavi per la compresione del fenomeno del rapporto tra la cultura romana e l’acqua e la sua proiezione sulle comunità ispaniche.

 


Comitato Scientifico

 

   Prof. Dr. D. José María Blázquez Martínez, Catedrático Emérito de Historia Antigua y Académico de Número de la Real Academia de la Historia.

   Prof. Dr. D. Francisco Javier Lomas Salmonte, Catedrático de Historia Antigua, Universidad de Cádiz.

   Prof. Dr. D. Philippe Leveau, Catedrático Emérito de Historia Antigua, Université de Provence.

   Prof. Dr. D. Cristóbal González Román, Catedrático de Historia Antigua, Universidad de Granada.

   Prof. Dr. D. Francisco Beltrán Lloris, Titular de Historia Antigua, Universidad de Zaragoza.

 


Comitato Organizzatore

 

   Prof. Dr. D. Lázaro Lagóstena Barrios, Área de Historia Antigua, Universidad de Cádiz.

   Prof. Dr. D. José Luis Cañizar Palacios, Área de Historia Antigua, Universidad de Cádiz.

   Prof. Dr. D. Luis Pons Pujol, Área de Historia Antigua, Universidad de Cádiz.

 


Programma


Lunedì, 9 Novembre

09.30 – 10.30: Ricevimento di congressisti e consegna di documentazione.

10.30 – 11.00: Inaugurazione.. Discorsi delle autorità academici.
11.00 – 12.00: Conferenza. Prof. Dr. D. Philippe Leveau (Université de Provence). Les aqueducs romains et la «gouvernance» de l’eau.
12.00 – 14.00: Communicazioni.
14.00 – 17.00: Pranzo (libero).

17.00 – 18.00: Conferenza. Prof. Dr. D. Francisco Beltrán Lloris (Universidad de Zaragoza). El agua y las relaciones intercomunitarias en la Tarraconense.

18.00 – 20.00: Communicazioni.


Martedì, 10 Novembre

09.30 – 10.30: Conferenza. Prof. Dr. D. Cristóbal González Román (Universidad de Granada). El agua en las ciudades de la Bética: organización y funciones.

10.30 – 11.00: Pausa-Caffè.

11.00 – 13.00: Communicazioni.

13.00 – 15.00: Pranzo (libero).

15.00 – 21.00: Visita guidata al sito archeologico di Sierra Aznar (Arcos de la Frontera).


Mercoledì, 11 Novembre

09.30 – 10.30: Conferenza. Prof. Dra. Anna Domizia Bianco (Università di Torino). Polisemia e polimorfismo della cura aquarum tra repubblica e impero.

10.30 – 11.00: Pausa-Caffè.

11.00 – 13.00: Communicazioni.

13.00 – 14.00: Conferenza. Prof. Dr. D. Lázaro Lagóstena Barrios (Universidad de Cádiz). Estudiar el agua en la Antigüedad: una metodología para su investigación en el marco de la Bética romana.

14.00 – 14.30: Conferenza di Chiusura. Prof. Dr. D. José María Blázquez (Real Academia de la Historia).

 

 

Communicazioni

 

- Tematica:

Qualsiasi aspetto inedito sulla captazione, uso ed amministrazione dell’acqua nei comuni e nelle città della Betica romana, così come i loro legami con Hispania ed il resto dell’Occidente romano.
Saranno prese in considerazione con preferenze le proposte che mostrino elementi inediti oppure novità su altre funzioni della ricerca.

 

- Scelta:

Inizialmente è prevista l’accettazione di 30 communicazioni orali.
Il Comitato Organizzatore darà priorità nella sua scelta ai lavori legati alla tematica proposta.

 

- Specificazioni:

Estensione: massimo 15 pagine di testo, lettra TNR 10, interlineato 1,5, ed con apparato grafico adizionale, al massimo10 ilustrazioni.

 

- Esposizione:

Gli interventi saranno di un massimo di 20 minuti, con discussione al termino di ogni blocco di communicazioni..

 

- Termine:

Il limite di tempo improrrogabile per ricevere proposti di communazioni con i loro resumi, finisce il prossimo Mercoledì 30 septembre 2009 (1 pagina di testo, lettera TNR 10, interlineato1,5, nome e istituzione degli autori).


 

Inscrizione

 

La formalizzazione dell’inscrizione si farà compilando il Boletín de Inscripción in word o pdf disponibile in questa pagina, il quale dovrà essere spetido per e-mail al indirizzo aquam-perducendam@uca.es prima del 30 octobre 2009.

Le cuote d’inscrizione sono le seguenti:

Cuota basica (documentazione e attività del Congreso, senza Actas): 40 €
Cuota íntegra (documentazione, attivittà ed Actas): 100 €

Per formalizzare l’inscrizione sarà necessario spedire il giustificante di pago alla Secretaría Técnica del Congreso, per e-mail, fax oppure posta ordinaria. Pago di tase al conto:

C/C: 0049 4870 8529 1609 2739
Banco Santander Central Hispano
oficina de calle Columela, 13 duplicado
11001 Cádiz.

Per transferenze internazionali
IBAN: ES48 0049 4870 8529 1609 2739
Código Swift: BSCHESMM


 

Segretteria

 

Congreso AQVAM • PERDVCENDAM • CVRAVIT
Seminario Agustín de Horozco
Facultad de Filosofía y Letras
Avda. Dr. Gómez Ulla s/n
11003 Cádiz
Tel.: 956015380 Fax: 956 015501
Mail: aquam-perducendam@uca.es

 


Alloggio raccomandatto:

 

- http://www.hotelregiocadiz.com - Hotel Regio *** A 2 Km. dalla sede congressuale.

 

- www.hotellascortes.com - Hotel Las Cortes de Cádiz *** A 400 m.

 

- www.hotelfrancia.com - Hotel de Francia y París *** A 400 m.

 

- http://www.hotelcadizplaza.com/ - Hotel SPA Cádiz Plaza *** A 4 km.

 

- http://www.hotelspasenatorcadiz.com - Hotel SPA Senator **** A 800 m.

 

- www.barcelocadiz.com - Hotel Barceló Cádiz **** A 3 km.

 

- http://www.palafoxhoteles.com/hotel.aspx?id=24 - Hotel Playa Victoria **** A 4 km.

Acciones de documento
Favoritos / Compartir